Visita di Acaya e del suo Castello

Visita guidata del borgo di Acaya e del suo Castello

A suo tempo interamente circondata da un fossato e da mura con garitte di osservazione e difesa. Avveniristica fu, per il periodo, la sistemazione urbanistica del borgo, ideata e realizzata con un sistema viario rigorosamente geometrico: sette strade da Nord a Sud si intersecavano con altre tre da ovest ad est. Punto terminale verso Sud era il Castello che, da poco restaurato, costituisce una delle strutture di fortificazione più interessanti nel panorama locale.


La visita guidata può essere integrata con una delle seguenti attività:

1) Laboratorio di pasta fatta in casa, per imparare a fare la “sagna”, in un antico forno ottocentesco trasformato oggi in ristorante tipico, dove la pasta è ovviamente la regina delle portate. Si completa con un pranzo comprensivo di: antipasti tipici, due primi e dolce. Durata del laboratorio: 30 minuti.

2) La pietra leccese è una roccia calcarea millenaria formatasi prevalentemente da resti di organismi fossili marini, presente solo ed esclusivamente nel sottosuolo salentino. E’ una pietra morbida che ha permesso, nei secoli, agli scalpellini locali di realizzare straordinarie opere d’arte che hanno dato vita al barocco leccese. Durante l’attività di laboratorio è possibile seguire le fasi di lavorazione della pietra leccese. Durata: due ore circa.