E-Food E-Shop E-Booking

Venezia

La localita'

Venezia capoluogo della regione Veneto, si caratterizza per la sua impostazione urbanistica. Essa costituisce il centro della laguna di Venezia, che si estende su una lunghezza di 40 chilometri intorno alla città. Sorprendentemente solo una parte della laguna è costantemente coperta d´acqua, mentre il resto è costituito da isole e dalla cosiddetta “laguna morta”, al cui interno le maree non portano più acqua. Venezia fu costruita su oltre 100 isole. Per consolidare le fondamenta, si piantarono dei pali di legno, lunghi 25 metri, nel terreno instabile della laguna. Le case purtroppo sono esposte a dei continui movimenti prodotti dal terreno fangoso, tanto che le fondamenta affondano sempre di più. Il cuore di Venezia è rappresentato dalla splendida Piazza San Marco, il salotto più elegante d’Europa, circondata dall’imponente Campanile, la BasilicaPalazzo Ducale e la Torre dei Mori, più nota come Torre dell’Orologio. Com’è noto Venezia è attraversata da canali all’interno dei quali poter effettuare un giro in gondola e numerosi ponti attraversano la laguna il ponte dell'Accademia, il ponte di Rialto, il ponte degli Scalzi, il Ponte dei Sospiri e il ponte della Costituzione

La storia

Con la caduta dell´Impero Romano e l´invasione da parte degli Unni e dei Germani da nord, molti abitanti dell’odierno Veneto si rifugiarono nella laguna in cerca di protezione. I primi insediamenti furono costituiti sulle isole Torcello, Murano e Lido. Nel ‘600 sotto la protezione dell´Impero Romano d´Oriente fu nominato il primo doge. Quando però, Pipino, figlio di Carlo il Grande, occupò la laguna e distrusse Malamocco, le isole nemiche si unirono e fondarono una nuova città sul gruppo di isole centrale lungo il Rivus Altus, ovvero l’odierno Rialto, dando vita alla Venezia che noi conosciamo. 

La gastronomia

La gastronomia veneziana si basa su piatti corpulenti, tramandati da secoli. Partiamo dalle "sarde in saor" e il baccalà mantecato, ricette nate dal bisogno degli antichi marinai di nutrirsi a bordo delle navi. Troviamo poi il fegato alla veneziana, la castradina veneziana cucinata con carne di montone e la famosa polenta con le schie. Le "fave dei morti", sono invece degli sfiziosi dolcetti da gustare inseme alle castagne o alla zucca, accompagnati da un buon bicchiere di vino.

Eventi

<< February 2019 >>
SunMonTueWedThuFriSat
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28    
             
Show Current month

Oggi a Venezia

La Tua Pubblicità Qui