Il Monte Etna

L'Etna

La costa orientale della Sicilia è dominata dall'imponente e maestoso Vulcano Etna, cuore pulsante dell’isola. È il vulcano europeo più alto, ancora attivo. Nel 2003 il Monte Etna è diventato patrimonio dell’umanità, in seguito alla  XXXVII sessione del Comitato UNESCO. Con i suoi 3.350 metri domina l’intera isola, da sempre è stato considerato fonte di ricchezza per la fertilità del suo terreno. E’ stato, però, anche l’elemento naturale più temuto per la violenza delle sue improvvise eruzioni. Temuto e venerato allo stesso tempo è diventato protagonista di numerose storie e leggende.

Il nome “Etna” deriva, con ogni probabilità, dal greco Aitho che significa bruciare o fiammeggiare, quindi “montagna di fuoco”. Altro nome attribuito al vulcano è “Mongibello che deriva dal  latino "Mons" e dall' arabo "Gibel" (montagna). Si crede che i dominatori arabi rimasero stupiti dalla maestosità del vulcano e cosi  pensarono di chiamarlo il Monte, come per dire la montagna per eccellenza. I siciliani sentendo nominare spesso la parola Gibel agli invasori si convinsero che questo fosse il nome del vulcano e dunque si abituarono a chiamarlo Mons Gibel.

Nel corso dei secoli sono state numerose le eruzioni che hanno devastato l’ambiente naturale circostante ed anche le città che prendevano vita sulle sue pendici. La stessa Catania fu più volte distrutta e ricostruita in seguito a violente eruzioni.

Il territorio del vulcano presenta una moltitudine di aspetti. Molto popolato sui versanti est e sud. Si presenta, invece, selvaggio e spoglio sul lato occidentale dove dai mille metri in poi predominano le "sciare", specie nella zona di Bronte. Il versante nord è predominato dei boschi. Ad est il paesaggio è dominato dall'aspetto inquietante della Valle del Bove sui margini della quale si inerpicano fitti boschi.

La stagione invernale è caratterizzata dalla presenza della neve oltre i mille metri, che spesso dura fin quasi all'estate. Le zone innevate sono raggiungibili agevolmente solo dai versanti sud e nord-est su cui si trovavano anche due stazioni sciistiche. 

 

Il Parco dell'Etna

Nel territorio del Monte Etna è stato istituito con il Decreto del Presidente della Regione del 17 marzo del 1987, il “Parco Naturale dell’Etna”. Il Parco con i suoi boschi, con i sentieri, con i suoi gli panorami, i prodotti tipici, i centri storici dei suoi comuni, è in ogni stagione dell’anno meta per i viaggiatori e gli amanti della natura, dell’enogastronomia, degli sport all’aria aperta in scenari irripetibili.

La bellezza del Parco dell'Etna non sta soltanto nella grandiosità delle eruzioni e nelle colate di lava incandescente. Attorno al grande vulcano si estende un ambiente unico e impareggiabile. E' un magnifico territorio della Sicilia orientale, che si propone di valorizzare e tutelare al tempo stesso questo ambiente davvero unico al mondo che evidenzia la forza di una natura possente, che però sa poi essere anche molto generosa con la straripante fertilità della sua terra, con la mitezza e la generosità della “Muntagna".

Vieni a visitare il territorio dell'Etna

Prenota la tua escursione sul Monte Etna.

pulsante_prenota