Il Castello di Salemi

Salemi Castle

Il Castello di Salemi è ubicato alla sommità della collina su cui sorge il borgo omonimo, in piazza Alicea. Presenta una struttura semplice ed unitaria e possiede una corte quasi rettangolare cinta da tre muri e un edificio abitativo. Le tre torri, che un tempo erano quattro, hanno una forma cilindrica e due forma quadrata e dall’analisi del tessuto murario, si è potuto stabilire che il castello è stato edificato durante l’età normanna. Nessuna delle torri quadre supera in altezza il terrazzo sommitale del torrione cilindrico, ancora oggi il punto più alto della città. Oggi il castello è sede museale, dove si svolgono anche concerti e convegni e per questo e uno dei simboli principali della città di Salemi. Nel 1789 fu adibito a carcere e il 14 maggio 1860, da questo castello, Garibaldi issò la bandiera tricolore, proclamando Salemi “capitale d’Italia” e la dittatura garibaldina.