Il Santuario dello Spirito Santo

gangi_001

Il Santuario dello Spirito Santo ha un'origine molto antica, tanto che una leggenda, narra che qui esistesse un'edicola intitolata allo Spirito Santo, nella quale si trovava un masso nella cui incavatura era stata dipinta l'immagine del Padre Eterno, con una colomba sul petto. Durante la lotta iconoclasta, il dipinto venne sepolto sottoterra, fin quando un contadino sordomuto, scavando un pozzo, trovò il masso e si accorse con sorpresa che dal sopracciglio della figura, gocciolava del sangue. Nacque così l'idea di costruire il Santuario. La storia invece, ci dice che qui venne costruita una chiesetta dedicata a Santa Caterina d'Alessandria e che nel 1576 la piccola chiesa subì una trasformazione architettonica e l'assunzione del titolo dello Spirito Santo. Ben presto la chiesa divenne luogo di devozione e di pellegrinaggio. Attualmente la chiesa dello Spirito Santo è un Santuario Giubilare.